Ferrara: Carnevale in Emilia Romagna, quello storico è certamente il Carnevale di Cento

Il carnevale in Emilia Romagna, viene sempre accostato al carnevale di Cento in provincia di Ferrara


Il Carnevale è vivacizzato dai dolci tipici come le bugie e le chiacchiere, o dalle immagini ed esibizioni dei disegni fatti dai bambini delle maschere di carnevale come Arlecchino, Balanzone, Pulcinella, Pantalone, Gianduja, Colombina e tante altre molto famose in Emilia Romagna.

Solo dal 1185 si ha testimonianza di una comunità di Cento giuridicamente riconosciuta, posta sotto l'autorità del vescovo di Bologna, del Carnevale di Cento si hanno notizie qualche centinaiai di anni dopo grazie ad alcuni affreschi del famoso pittore centese Gian Francesco Barbieri detto il “Guercino”. La festa ha mantenuto i connotati della manifestazione tipicamente locale sino alla fine degli anni ‘80 quando è iniziata una vera e propria rivoluzione. Ivano Manservisi, il patron, nel 1990 ha preso in mano le redini del Carnevale facendogli compiere passi da gigante, recuperando quell’entusiasmo che si era assopito, fino a portarlo ai vertici internazionali grazie anche al gemellaggio con il Carnevale di Rio de Janeiro, il più famoso del mondo
Le origini antichissime del Carnevale Storico di Cento, ripropongono anche quest'anno un appuntamento da non perdere. Il gemellaggio con il carnevale di Rio de Janeiro, che vede la coloratissima esibizione delle ballerine brasiliane, la sfilata dei carri ed il lancio di regali al pubblico partecipante, richiama da sempre migliaia di visitatori.


 
Ultime notizie pubblicate